28 luglio 2014

un giorno di mare o quasi!!!!

e finalmente siamo riusciti a fare un giorno di mare come si deve...tra castelli di sabbia senza vento , onde giuste per fare surf e la LadyMary che dorme a  più non posso per farmi poi gustare le ore notturne sveglia in salotto...ma va bene così....
il mare: respirare la salsedine, vedere il riverbero del sole sulle onde che battono sulla battigia e cercare le  conchiglie sulla riva del mare ....
una giornata così ci voleva...ma in realtà sono state solo 3 orette corredate di corsa per non prendere l'acqua con la carrozzina e i pargoli in bici....un po di sole lo abbiamo preso e qualche onda anche......
correre sotto la pioggia è stato divertente !!!!
ma il tempo lo sa che è luglio e non novembre?
vedremo!!!!!

26 luglio 2014

e vai di limonataaaaaaaaa

nonostante il tempo fuori no sia dei migliori dobbiamo fare qualcosa..ehhh
qui le richieste sono svariate ma va per la maggiore la "LIMONATA"....un must della nostra estate , sia per la  bontà della bevanda e sia per la facilità di realizzazione..
la prima volta che l'ho fatta ero a casa di un'amica delle medie e la sua mamma aveva una pianta di limoni gigantesca......... così ci ha fatto fare la limonta ....da quelo momento ho sempre avuto la ricetta che ho ripetuto a casa con mia madre e che oggi faccio con i miei figli...

io adoro il limone , sono capace di mangiarlo a morsi....... è proprio un frutto che adoro ..mi piace il suo colore il suo profumo  e il suo gusto..

Allora ci mettiamo all'opera .....
 4 limoni non trattati
2 tazze d'acqua
4 cucchiai di zucchero bianco ( o miele 3 cucchiai)

 colino imbuto e bottiglia di vetro

spremiamo i limoni  e nel mentre mettiamo a bollire l'acqua con lo zucchero (o miele)......
lasciamo raffreddare l'acqua zuccherata...
filtriamo ilsucco dei limoni con un colino  e uniamo i due composti..
con un imbuto inseriamo il liquido ottenuto in una bottiglia da 1 litro di vetro......(a me ne avanza un po' e lo metto in un thermos da portare dove voglio)..

semplice facile e tiene occupate pesti che non sanno cosa fare

la peste ricciola ha unito l'acqua con lo zucchero e messa a bollore
i limoni li ha spremuti il grande
e il filtraggio è stato fatto dalle mani precise della peste principessa
la limonata l'ho versata io ...mentre la peste piccola ha lavato la bottiglia.........

collaborazione perfetta e la ladymary dormiva incurante del baccano in cucina nella sdraietta....

e vai di limonata.....gustosa fresca e autoprodotta....chesi vuole di più

25 luglio 2014

ricordi d'estate.....

ricordare le mie estati mi fa sorridere.......erano estati a 360 gradi con mare a tutto tondo giochi e risate a go-go con le mie cugine emiliane che venivano da noi in vacanza e finalmente non ero sola.
di sera andavamo da mia nonna nella sua veranda e tirando le tende giocavamo a fare il teatro.....e se pioveva andavamo da chiara alla pensione dove alloggiava, a giocare a carte e prendere il  gelato che sua nonna ci comprava; in quelle coppette di vetro colorato con ognuna un disegno diverso...eilcucchiaio rigorosamente lungo ......che bello!!!!
quasi 25 estati fa le mattine erano cortissime e il tempo volava  tra bagni in  barca a vela di Giovanni che ce la prestava...le lezioni di nuoto con niccolò .....e partite a pallone dietro il campetto delle cabine .....o meglio aspettavo di giocare perchè essendo femmina mi facevano giocare mal volentieri.....
Poteva piovere ma noi imperterriti andavamo al mare a giocare a carte sotto il capanno......
Ricordare l'estati così spensierate, divertenti,  così prive di preoccupazioni,  così sognanti è una magnifica sensazione
ricordo che all'età di 10 anni volevo fare un giro intorno al mondo e con mia cugina Francesca pianificammo tutto ...mancavano solo i soldi,....adesso a distanza di tempo lei a girato il  mondo al posto mio...!!!!!
e ricordo che guardavo le mie cugine più grandi vestite di tutto punto che uscivano  la sera con fare sognante sapendo che un giorno lo avrei fatto anche io!!!!!
l'unico ricordo dolente sono i compiti per le vacanze che davano allora e che odiavo fare ....
Aspettavo con ansia la fiera del paese e i fuochi per poter tornare un po più tardi alla sera e fare con la mia mamma la passeggiata alla fiera con leccornie e di tanto in tanto un palloncino .....che bello !!!!!! l'estati da bambina volavano .....
mi sono divertita tanto  in quelle estati da ragazzina .......
il primo bacio il primo lavoretto il primo giro da sola in  campeggio con la parrocchia.....
e la scoperta della prima gravidanza l'ho fatta in estate.....le prime uscite da fidanzata fatte d'estate...
Ora ripensando a quelle sere  in bici con quello che poi è mio marito mi vengono le lacrime di commozione,
quanta gioia quanta bella vita!!!!
ricordo le estati ...e sogno che i miei figli possano vivere l'estate così come l'ho vissuta io...e mi impegnerò a farlo!!!!!!!
spero che assaporino il gusto della libertà e della vacanza la gioia di riscoprire le persone lasciate l'anno  indietro e toccare con mano che non importa fare grandi cose che si può essere felici dietro una tenda a fare il teatrino con i cugini....
che bello le mie estati.....

questo post partecipa al blogstorming

23 luglio 2014

non può piovere per sempre..........forse

qui piove piove e ancora piove!!!!!!!
ma non dovrebbe essere estate? invece sembra autunno....... stivali di gomma e ombrello sono ora mai d'obbligo e l'asciugamano e il secchiello per la sabbia possiamo lasciarli a casa, a meno che non si voglia fare a secchiate d'acqua!!!!!!
le giornate di pioggia estiva all'inizio divertono ma poi ....almeno per me mamma... sono ingestibili!!
perline pennarelli fogli pongo o dolci in  cucina a go-go, ma la pazienza non so più dove comprarla-
la fantasia mi si sta esaurendo e ......vorrei urlare!!!
appena spazzo o struscio c'è una peste che esce fuori a raccogliere qualcosa e torna con il fango ai piedi; se faccio una cosa in cucina manine avide di collaborazione si fanno vedere e la speedy-ricetta diventa una ricetta-chilometrica e infinita ....
per fare i bastoncini di pesce la peste ricciola ha messo ogni chicco di sesamo sopra l'impanatura ...ma dico una ad uno ....
ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
e allora mi ripeto ..."non può piovere per sempre"!!!!
e voi che fate quando piove a dirotto per giorni e il mare è impraticabile e i parchi giochi sono piscine per zanzare in vacanza?

un'alternativa di solito può essere Spesa e planning settimanale delle ricette.......!!!
ma non mi va e come faccio? bhoooooooooooo
intanto aspetto e decido cosa fare!!!!!
e l'avventura continua goccia dopo goccia....



22 luglio 2014

Bergamo città alta... che spettacolo

e al ritorno con destinazione casa.....non ho saputo resistere e ho portato la mia veroverofamily a bergamo , mia metà in gioventù .
devo  dire che le mie pesti sono rimaste a bocca aperta nel passare tra i vicoletti ben tenuti della città.....sassi affreschi e studenti che giravano con libri e pc alla ricerca dell'ispirazione per la loro tesi.
Insomma non mi posso lamentare ......
e non mi posso lamentare anche il giro turistico di Bergamo mi sono fatta ......e dopo aver camminato tanto pausa pranzo in un posto fichissimo con un sacco di tipi di pizza venduta a peso con dolci da farsi venire il diabete.....e una saletta bellissima dove mangiare conil proprio vassoietto......
direi ottimo per noi 7......
e finisce qui il nostro momento di vacanza...direlax e di divertimento....e ringrazio chi ha permesso che questo accadesse...il veroveromarito e gaia...

una splendida avventura vissuta insieme.......Grazie!!!!!!!

Prima vacanza in 7!!! e vaiiii -secondaparte-


e finalmente è arrivato il giorno che le pesti attendevano dall'inizio di tutto ..
"Parco avventura"


fin dal primo giorno il desiderio di andare  ad arrampicarsi sugli alberi come delle scimmie, ops, come degli scalatori esperti era il loro principale desiderio..... ed allora non abbiamo potuto rimandare più di tanto e eccoli lì, i nostri scalatori "esperti" impavidi e un po fifoni, ma tanto felici !!!!
e come poteva mancare la pista di bob?
eno, non poteva mancare e per la gioia del veroverobabbo via veloci sul binario e senza perdere tempo anche il tiro con l'arco si sono fatti i mie tesori...
insomma che dire!!!!!! divertimento a 1000.....
abbiamo preso d'assalto ogni parco giochi tra songavazzo e clusone.....cercato sentieri oramai dismessi per arrivare alla fonte dell'acqua e con nostro enorme dispiacere siamo arrivati all'ultimo giorno.
Per salutare questi posti per me bellissimi siamo andati a san Peter ..una chiesina con il campanile ( che tanto piace ad il nostro piccolo amico Nikita),in cima alla montagna passando per sentieri coperti da maestosi alberi e circondati daun paesaggio mozzafiato..e accompagnati da amici nuovi ma già nei nostri cuori..
e così ci apprestiamo a fare i bagagli e partire ringraziando Gaia che mi ha portato fino qua a farmi  una settimana con la mia famiglia e con la sua,  e ringrazio il mio uomo fantastico che si è preso una settimana di relax con noi .....
e la veroverofamily torna a casa lasciando un pizzico di cuore nella Valseriana.......
e l'avventura continua...

21 luglio 2014

prima vacanza in 7!!!! e vaiiiiii -primaparte-

e finalmente è arrivata la tanto attesa e desiderata e soprattutto sospirata vacanza!!!!! ed è la nostra prima vacanza in 7.....sarà tutto nuovo ed emozionante con direzione Songavazzo nel cuore della Valseriana ai piedi della Presolana.
Macchina stra-carica , ma sono stata brava  ci ho fatto entrare tutto e non è crollato nulla durante il viaggio ....e felici si parte anzi direi felicissima( forse la pù felice sono io!!!!!).
Gaia ci aspettava all'inizio del paese , forse più ansiosa di noi per questa vacanza insieme; arrivati e sistemati siamo andati, senza perdere tempo , alla scoperta del paese: tipico paesino di montagna con casette in legno e tetti  spioventi per via della neve invernale e tanto tanto verde da perdere la testa......l'odore di  montagna e l'aria frizzantina fa subito bene  all'anima.

e al  mattino pronti per una bella passeggiata con la Presolana sgombra dalle nuvole per farci apprezzare la sua bellezza....... destinazione rifugio Magnolini....una camminatella tanto per iniziare "baciati dal sole"ma non troppo.....
Il verde acceso dei prati  e il verde scuro degli alberi la fanno da padroni e contrastano magnificamente con l'azzurro del cielo e ci  fanno apprezzare ogni singolo angolo di questo paesaggio magnifico.
Pronti partenza viaaaaaaaaaaaaaa..........
abbiamo persino  fatto amicizia con dei cavalli e delle mucche...... ci siamo persi  nella ricerca di fiori  di svariati colori e a contare le cacche di mucca che trovavamo lungo il sentiero e non abbiamo saputo resistere ed abbiamo raccolto le pigne di Pino mugo per fare lo sciroppo  contro la tosse invernale....e poi pranzo nel rifugio assaggiando i "casoncelli".......
Sarà l'aria di vacanza , sarà che adoro la montagna ma tutto era fantastico ..... e camminare mano nella mano con il veroveromarito anche solo per un secondo è pura magia!!!!
Il monte Cornetto ci ha atteso il giorno seguente ... sempre con un po di nuvole e con la voglia di scoprire un nuovo rifugio...abbiamo caricato gli zaini di panini e leccornie e siamo partiti......
Loro , le veroveropesti si sonosentiti molto Heidi, e il panorama arrivati su era mozzafiato, anche il vento non è stato da meno  ma noi avevamo i paravento e il sacco a pelo  che ci ha coperti durante il pranzo........
Devo dire che causa pestepiccola dolorante ( solo una settimana fa si è tolta il gesso) io avevo zaino dietro e Ladymary in fascia ...(se no avessi avuto la fascia sarei stata disperata...).
Anche con il tempo brutto le pesti si sono divertite tantissimo e le loro facce lo dimostrano.....
Non vi nego che sarei saltata anche io su quel tavolo di pietra a  ridere con loro da tanto che l'atmosfera era serena e divertente..... risate a go-go anche sotto il sacco a pelo.
Ogni giorno abbiamo fatto cose diverse e divertenti e da Songavazzo  era tutto facilmente raggiungibile senza stress........
 e l'avventura non è finita qui..... una settimana no è ancora passata..anche se in realtà è volata